Monte Cook, parte del gruppo di autori che sta lavorando alla quinta edizione di Dungeons & Dragons (definita al momento dalla Wizards of the Coast D&D Next) e co autore della rimpianta e ancora popolarissima versione 3.5, ha abbandonato la ‘multinazionale nella multinazionale’ citando, scrive Icv2.com, “differenze di opinioni” con l’azienda pur confermando la propria stima e il proprio apprezzamento per gli autori che restano nel team di sviluppo. La partenza di questo celebre autore rappresenta certamente un grosso colpo di immagine per il gruppo creativo di D&D Next che deve anche affrontare la presenza di un gruppo creativo che annovera nomi molto celebri’ al lavoro su 13th Age che sembra voler competere proprio sul terreno che D&D Next potrebbe percorrere. Vedremo quali strade deciderà di percorrere Monte Cook per il futuro.