Mancano ancora tre mesi (grosso modo) all’edizione 2012 della celeberrima manifestiazione (video)ludico-fumettistica toscana ma – comprensibilmente – il marketing ha già preso il via in Rete. Ha cominciato su Facebook  il ‘Sindaco Onorario’ di Lucca (Comics & Games) proponendo in ‘anteprima’ il nuovo manifesto e invitando i cittadini onorari a non diffonderlo in Rete prima di un’ora… condizione ovviamente non rispettata da alcuni visto che il manifesto (che vedete qui a lato) ha cominciato ad apparire assai velocemente in siti e blog. Oltre a questo marketing ‘virale’, l’organizzazione si prepara a mettere on line il nuovo sito Internet e ha anche creato un conto alla rovescia per il suo lancio e infine per i più impazienti c’è anche un blog ufficiale, non a caso chiamato “Aspettando Lucca Comics & Games”. Per quanto concerne la manifestazione vera e propria le anteprime  arrivano da una conferenza di presentazione di cui scrive Fantasy Magazine e che per i Games segnala come Scrittore Ospite d’Onore Christopher Paolini, Autore di Giochi Ospite d’Onore Jason Buhlman e Artista Ospite d’Onore Chris Ayers : la sgradevole novità (di cui parla invece un altro reportage) che tocca tutti i visitatori è che il biglietto d’ingresso giornaliero passa alla cifra di quindici euro (ricordiamo che nel 2009 costava dodici euro e nel 2010 era passato a quattordici euro). Ma le cose si muovono anche sul fronte della politica: dopo l’attacco di due consiglieri comunali di centrodestra di cui avevamo già scritto, gli organizzatori hanno risposto a modo (per tramite de Lo Schermo, una testata Internet ‘vicina’ a Lucca Comics & Games e al centrosinistra ora al governo della città) e le polemiche politiche paiono per ora sopite.