Steve Jackson e Ian Livingstone sono i due fondatori della Games Workshop (in realtà c’era anche un terzo socio che però abbandonò quasi subito), oggi una grande multinazionale del gioco (soprattutto tridimensionale) con una presenza a livello mondiale. La BBC ha dedicato ai due pionieri del gioco una intervista in cui raccontano alcuni aneddoti sulle origini della loro attività (ad esempio quello sul primo ordine di Dungeons & Dragons, sei copie) e si vedono immagini dei tempi eroici (quali il primissimo negozio).  L’intervista è ovviamente in lingua inglese e potrebbe essere utile a portare a buon fine il progetto di finanziamento collettivo di Dice Men, un libro dedicato proprio alla storia della Games Workshop.