a3Urban Heroes è un gioco di ruolo supereroistico italiano che si affianca a Project H.OP.E. e a Super Adventures in questo sottogenere di gioco interpretativo che sembra essere tornato almeno parzialmente d’interesse dei giocatori. Analogamente a Project H.OP.E., Urban Heroes ha lanciato un progetto di finanziamento su Kickstarter per la produzione di un’edizione in lingua inglese del gioco. Tuttavia, il gioco è stato fatto oggetto di molte critiche, soprattutto in un lungo tema di discussione del celebre sito RPG Net, a causa di scelte discusse di illustrazione e nomi: il gruppo che è possibile vedere qui accanto si chiama ‘Pussy Destroyers’ e la scritta “rape me” ha attirato particolare ostilità da un certo numero di commentatori on line. Oltre che di sessismo volgarità, gli autori/curatori del gioco sono stati anche accusati di non accettare critiche costruttive e consigli utili (accuse lanciate anche da uno dei principali moderatori di RPG Net), pur avendo i curatori spiegato le loro intenzioni con toni che però paiono in qualche caso avere ulteriormente acceso gli animi (ad esempio con la giustificazione che “è solo un gioco”). Anche se la rappresentatività di queste discussioni spesso è molto più percepita che reale, non sembrano esserci dubbi che questo approccio abbia toccato un punto sensibile nella community di RPG Net e stimolato anche una discussione fra creativi italiani dove è intervenuto anche uno dei curatori di Urban Heroes.