A testimonianza dello stato sempre più difficile del gioco di ruolo da tavolo (e dell’economia occidentale in generale), il sito Icv2.com segnala che CCP, l’editore di videogiochi che ha acquisito il venerabile editore White Wolf nel 2006, ha annunciato una riduzione del 20% del suo staff, un taglio concentrato proprio nella White Wolf alla quale resteranno soli sei dipendenti. La crisi dell’editore statunitense che non sembra essere riuscito a sfondare con il nuovo Mondo di Tenebra (l’editore italiano ha recentemente deciso di scontare tutto il materiale tradotto, ad esempio i manuali di Changeling, Lupi Mannari e Vampiri il Requiem sono ora proposti a soli 15 euro al pubblico mentre Mondo di Tenebra addirittura a 10 euro) si nota anche con la decisione di passare le nuove uscite al formato pdf e poi in versioni stampate in digitale. Data la vertiginosa crescita di vendita degli e-book nbegli Stati Uniti, è possibile che versioni per i lettori in circolazione al momento non siano troppo lontane.