Shannon Appelcline, autore dell’ottimo saggio Designers & Dragons dedicato alla storia delle case editrici (statunintensi nella quasi totalità) di giochi di ruolo, mantiene anche una regolare rubrica dello stesso nome sul celebre sito RPG Net. Nella sua ultima uscita, Appelcline propone una classifica dei dieci prodotti di giochi di ruolo più censurati di tutti i tempi (si sa che gli statunitensi hanno una smodata passione per le classifiche). Al primo posto, ovviamente, non poteva non esserci la versione arancone del modulo B3 Il Palazzo della Principessa d’Argento per Dungeons & Dragons Classico ma ci sono anche menzioni onorevoli per la White Wolf, per l’adattamento ludico del fumetto erotico Ironwood e perfino presenze impreviste come un supplemento per Ars Magica. ..