Con un laconico comunicato in data 23 dicembre Black Book Editions, editore francese della quinta edizione del gioco di ruolo fantasy Dungeons & Dragons (e di moltissimi altri giochi di ruolo), ha annunciato che tutti i prodotti di questa collana sono stati ritirati dalla vendita all’ingrosso e dal proprio negozio on line. Naturalmente il materiale presente nei negozi non viene toccato da questa decisione, ma fino a nuove direttive è destinato a esaurirsi senza essere riassortito.

Le motivazioni non sono state fornite, BBE ha solo scritto: “Une décision de notre partenaire en charge des licences internationales Dungeons & Dragons nous contraint de cesser immédiatement la distribution et la vente des produits de la gamme Dungeons & Dragons en français” (“Una decisione del nostro partner incaricato delle licenze internazionali di Dungeons & Dragons ci costringe a cessare immediatamente la distribuzione e la vendita della gamma Dungeons & Dragons in francese”). Naturalmente l’editore francese ha espresso il suo disappunto (“Black Book Editions déplore cette décision”) e annuncia che “nous étudions avec attention les éléments dont nous disposons et formulerons nos remarques début janvier”. Per ora la decisione di GF9 non sembra coinvolgere altri editori dal momento che le versioni italiana, tedesca e spagnola (ad esempio) sono regolarmente disponibili.